PROCEDURE D'ACCESSO

Per poter effettuare domanda di ingresso nella Casa di Riposo è necessario compilare, preliminarmente, una “scheda di prenotazione”, ritirabile presso gli uffici amministrativi della struttura o scaricabile dal sito internet dell’Ente.

Quando viene riconsegnato il documento, debitamente compilato e firmato dalla persona interessata, si viene inseriti in lista d’attesa. Successivamente, il richiedente viene avvisato telefonicamente sull’esito della valutazione e, al momento in cui si libera un posto letto, vengono prese in esame le domande in ordine di data, a partire dalla più remota.
Dalla data di disponibilità della camera il richiedente deve corrispondere, a titolo di impegno, la retta tabellare ridotta del 20%. Tale somma non sarà restituita qualora l’interessato rinvii l’ingresso o vi rinunci.
Nell’assegnazione dei posti in struttura viene data la precedenza ai residenti in Piasco da almeno cinque anni ed agli ex lavoratori Wild, come previsto dallo statuto dell’Ente.
Nel caso di comprovata urgenza il Collegio Commissariale valuterà, a suo insindacabile giudizio, la possibilità di superare l’ordine di precedenza stabilito.
Le rette (rette di degenza e servizi accessori) vengono stabilite ad inizio anno dal Collegio Commissariale e comunicate, tempestivamente, agli ospiti o ai parenti degli stessi; l’importo delle rette è pubblicato sul sito internet dell’Ente ed è comunque disponibile presso gli uffici di segreteria, negli orari di apertura al pubblico.
Il richiedente, ricevuto l’avviso di ammissione, dovrà presentarsi per l’ingesso nei termini stabiliti, dotato del corredo prescritto e consegnando la documentazione richiesta. Egli dovrà sottoscrivere il contratto di ospitalità e la presa visione del regolamento interno di gestione.

Documenti da consegnare al momento dell’ingresso in struttura

Indumenti richiesti all’ingresso in struttura

  • n. 4 canottiere ( per l’estate) e n. 4 magliette intime mezza manica (per l’inverno);
  • n. 10 mutandine o mutande uomo (estive ed invernali);
  • n. 10 paia calze (5 estive e 5 invernali);
  • n. 4 pigiami o camicie da notte (meglio se elasticizzati);
  • n. 4 gonne o pantaloni;
  • n 4 magliette mezza manica o camicie;
  • n.2 golf (1 estivo ed 1 invernale);
  • n. 12 fazzoletti;
  • n. 2 paia di ciabatte o pantofole (estive ed invernali);
  • n. 4 tovaglioli da tavola;
  • n. 2 portatovaglioli;

Occorrente per la toilette: pettine,spazzola, dentifricio, spazzolino per denti, porta protesi, rasoio (solo per gli uomini).
Tutti gli indumenti (intimi e non) degli ospiti dovranno riportare ben evidente il numero personale indicato dalla Direzione.
Il corredo sopraindicato dovrà essere garantito durante tutta la permanenza presso la Struttura.
Nel caso l’ospite diventi non autosufficiente, il corredo dovrà essere adeguato a quanto richiesto per gli ospiti non autosufficienti.


OSPITI IN CONVENZIONE
Per gli ospiti in convenzione la presa in carico avviene attraverso l’Unità di Valutazione Geriatrica (U.V.G.) dell’ASL, che segnala la richiesta di un assistito non autosufficiente di essere ospitato presso la Casa di Riposo.
Verificata la disponibilità e la compatibilità del posto letto con le caratteristiche del richiedente (sesso, patologia) viene data conferma all’U.V.G. ad ospitare la persona.


DIMISSIONI
L’Ospite può lasciare volontariamente la Casa di Riposo in qualsiasi momento.
Al momento dell’uscita, all’Ospite verranno restituiti tutti gli effetti personali nonché i documenti eventualmente depositati in Segreteria.
L’Amministrazione, con motivato provvedimento, può disporre l’allontanamento dalla Struttura qualora l’Ospite:

  • tenga una condotta incompatibile con la vita comunitaria;
  • commetta gravi e ripetute infrazioni al regolamento interno;
  • sia moroso nel pagamento della retta per tre mensilità.

 

Realizzato da   Leonardo Web
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Maggiori informazioni.